logo
Benvenuto, ospite. Per favore accedi o registrati per attivare tutte le funzioni: Accedi o Registrati.

Notifica

Icon
Error

21 Pagine«<192021
Opzioni
Vai all'ultimo messaggio Vai al primo messaggio non letto
_Max_  
#401 Inviato : mercoledì 13 febbraio 2019 05:49:31(UTC)
_Max_

Rank: Advanced Member

Karma:

Gruppi: Member
Iscritto: 16/04/2015(UTC)
Messaggi: 248
Uomo
Italy

Ha ringraziato: 4 volte
E' stato ringraziato: 33 volte in 31 messaggi
Postato in origine da: jaclaz Vai al messaggio quotato
Postato in origine da: _Max_ Vai al messaggio quotato


Prego... Whistle

Attenzione @jaclaz : la causale è stata prevista espressamente per la fatturazione nei confronti della PA quindi sarebbe da sconsigliare (leggi evitare) un uso diverso nella FE B2B/B2C...
Quei dati (quali il riferimento ad un preventivo) possono essere inseriti nel blocco AltriDatiGestionali, in quanto espressamente utilizzabili per fini amministrativi/gestionali.

Queste sono le regole, poi l'AdE (di questi tempi) "prende su tutto..!"



Scusa tanto, ma QUALI regole?

Non ho trovato in nessuna regola un riferimento al presunto uso "riservato alla PA" del campo Causale, se hai qualche riferimento mi farebbe piacere vederlo.
Nelle specifiche il campo "Causale" è semplicemente:
"Causale: descrizione della causale del documento. "
e:
"Causale: formato alfanumerico; lunghezza massima di 200 caratteri"

Possiamo ben disquisire se è proprio (o più proprio) qualcosa come:
Vendita con riferimento al PREVENTIVO n.9 del 28/01/2019

A parte le fatture che emetto io (dove personalmente riempio il campo causale appunto con una causale) ho già ricevuto diverse fatture elettroniche da fornitori con il campo Causale (secondo me correttamente) valorizzato.

Del resto se usi (come credo la maggioranza degli utenti) il foglio di stile AssoSoftware per visualizzare gli xml il campo Causale è "centrale" ed ha una logica. (capisco che parlare di logica e fattura elettronica insieme sia un grosso azzardo).

Secondo me si tratta di un campo facoltativo che non ha alcuna rilevanza ai fini fiscali o di validazione e che può ben essere utilizzato per indicare la "descrizione della causale del documento".




Non è questione di disquisire o di verificare se "gli altri" o "tu" si preoccupino di compilare quel campo:
Non è obbligatorio, quindi non serve assolutamente a nulla in più di quello che eventualmente il destinatario della fattura chiede di inserire: solitamente, sono le pubbliche amministrazioni a fare esplicita richiesta di inserimento di dati a loro utili...
Ricordo che solo la PA (intesa come destinatario) può rifiutare (leggi scartare) la fattura elettronica ricevuta e quindi se tu ricevi fatture compilate arbitrariamente (leggi fatte coi piedi) te le devi tenere così come sono, quindi è chiaro che è sufficiente pensare che fino ad 1 mese fa per la stragrande maggioranza dei neo fatturistielettronici neppure conosceva il corrispondente del campo causale sulla fattura cartacea che alla fine il discorso è questo: ma a cosa serve perdere tempo a compilarlo..?
Alcuni sistemisti avranno deciso di buttarci qualche campo 'sperso' qua e là (esempio riportandoci la dicitura fattura immediata o differita) cosa anch'essa del tutto inutile con la FE.

Con questo credo sia più chiaro ciò che intendevo dire sopra, spero...
E qui si torna al discorso 'regole', che molti neppure sanno che esistono...

Le regole, appunto, esistono eccome: sopra mi riferivo in particolare alla seconda parte del mio intervento, sei tu ad aver preso solo il riferimento a ciò che io avevo definito come "suggerimento" (sarebbe da sconsigliare) indicandoti che secondo le regole (che più sotto richiamerò), sarebbe da evitare (perché serve a perdere solo tempo) perché i riferimenti di quel genere andrebbero messi su AltriDatiGestionali: quindi rileggi bene quello che ho scritto perché mi pare che non ti sia arrivato il messaggio... Poi fai pure come ti pare, ma qua non è il caso di dare consigli sulla base di certi "atteggiamenti" che si vedono in giro...
Venendo, finalmente, alle regole (che dici di non conoscere in riferimento alla causale, ma se leggi bene - ripeto - la regola "deriva" dal blocco AltriDatiGestionali) approfitto per postare un estratto che riguarda il contenuto delle linee beni/servizi, dove in basso - per cortesia - ho lasciato anche il riferimento alle "regole" che potrebbe interessarti quanto al altri utenti, in quanto contiene anche i suggerimenti per la compilazione di tanti elementi previsti nel tracciato della FE:

UserPostedImage

posto questa immagine perché alcuni post insistono sulle linee "descrittive" ed è inutile dire che leggendo quanto è riportato sopra (invito a cercare il PDF integrale se ci si vuole fare una "cultura") e nel proseguo della descrizione del blocco, le linee descrittive non dovrebbero neppure "esistere"... Mentre con alcuni accorgimenti si riesce a "forzare" l'invio dei dati anche diversi dai beni/servizi.

Spero di essere stato chiaro e utile a chi legge.



jaclaz  
#402 Inviato : mercoledì 13 febbraio 2019 11:12:25(UTC)
jaclaz

Rank: Member

Karma:

Gruppi: Member
Iscritto: 14/01/2019(UTC)
Messaggi: 12
Italy

Ha ringraziato: 1 volte
E' stato ringraziato: 2 volte in 2 messaggi
Postato in origine da: harlock Vai al messaggio quotato
ok ... nel link che hai postato trovo
Citazione:
La risposta da parte di Sogei è stata: > Gentile utente i caratteri non accettati sono:

avanzamento riga (line feed), ritorno a capo (carriage return), tabulatore (tab). ...


quindi ulteriore conferma che invio e tab non vanno usate nelle righe descrittive ...
eliminiamo anche accenti e apostrofi e virgolette , ... ok idem per il "/" slash , ">" , "<"



ora mi viene un dubbio , il simbolo "%" e le parentesi "(" ")" "[" "]" "{" "}" andranno cestinate pure loro , qualche coraggioso ha fato dei test ?

Come sempre, sì e no.
Citazione:

Sul file xsd, i charset definiti sono:
<xs:simpleType name=“String1000LatinType”>
<xs:restriction base=“xs:normalizedString”>
<xs:pattern value="[\p{IsBasicLatin}\p{IsLatin-1Supplement}]{1,1000}" />
</xs:restriction>
</xs:simpleType>


Lo schema "xs:normalizedString" :

https://www.w3schools.co...schema_dtypes_string.asp

accetta Tabulatori e Line Feed e Carriage Return, ma li rimuove.

Evidentemente il parser SOGEI si comporta diversamente (ovvero la risposta citata é semplicemente sbagliata).

In teoria (ripeto in teoria) ci sono solo cinque caratteri no-no in XML:
https://www.zebra.com/us...-special-characters.html
Citazione:

< > & ” ’
& use &amp;

< use &lt;

> use &gt;

‘ use &apos;

“ use &quot;


Nello xsd:
https://github.com/itali...versione_1.2_cleanup.xsd
alcune stringhe sono [\p{IsBasicLatin}\p{IsLatin-1Supplement}], mentre altre sono solo [\p{IsBasicLatin}].
Per cui alcune stringhe sono SOLO i caratteri Unicode da 0x00 a 0x07F (corrispondenti a ASCII 127), mentre altre - almeno in teoria - consentono anche i caratteri 0x80 a 0xFF (quindi lettere accentate), confronta con:
http://www.xmlschemarefe...sion.html#CharacterBlock

Poi ovviamente ci sono altre limitazioni in campi specifici tramite espressione regolare,
ad esempio il CodiceFiscaleType è limitato a 11-16 caratteri A-Z e 0-9: <xs:pattern value="[A-Z0-9]{11,16}"/>

Le parentesi, tonde, quadre e graffe sono comprese nei caratteri 0x00-0x7F (IsBasicLatin):
http://www.unicode.org/charts/PDF/U0000.pdf
per cui non dovrebbero costituire un problema e - sempre in teoria - nei campi in cui il range è esteso a 0x80-0xFF (IsLatin-1Supplement)
http://www.unicode.org/charts/PDF/U0080.pdf
le lettere accentate dovrebbero essere ammesse.


Come dicevo prima il problema è secondo me l'implementazione (sia dell'applicazione che genera il file XML che del parser di AdE/SdI/SOGEI), entranbi potrebbero creare ulteriori "errori".
jaclaz  
#403 Inviato : mercoledì 13 febbraio 2019 11:47:35(UTC)
jaclaz

Rank: Member

Karma:

Gruppi: Member
Iscritto: 14/01/2019(UTC)
Messaggi: 12
Italy

Ha ringraziato: 1 volte
E' stato ringraziato: 2 volte in 2 messaggi
Postato in origine da: _Max_ Vai al messaggio quotato

Venendo, finalmente, alle regole (che dici di non conoscere in riferimento alla causale, ma se leggi bene - ripeto - la regola "deriva" dal blocco AltriDatiGestionali) approfitto per postare un estratto che riguarda il contenuto delle linee beni/servizi, dove in basso - per cortesia - ho lasciato anche il riferimento alle "regole" che potrebbe interessarti quanto al altri utenti, in quanto contiene anche i suggerimenti per la compilazione di tanti elementi previsti nel tracciato della FE:

UserPostedImage

posto questa immagine perché alcuni post insistono sulle linee "descrittive" ed è inutile dire che leggendo quanto è riportato sopra (invito a cercare il PDF integrale se ci si vuole fare una "cultura") e nel proseguo della descrizione del blocco, le linee descrittive non dovrebbero neppure "esistere"... Mentre con alcuni accorgimenti si riesce a "forzare" l'invio dei dati anche diversi dai beni/servizi.

Spero di essere stato chiaro e utile a chi legge.




_Max_
Non ti arrabbiare, io esprimo una mia opinione, tu ne hai una diversa.

Io sono perfettamente d'accordo con te che le righe descrittive non devono nemmeno esistere, ma mi riservo il diritto di usare il campo Causale.

Il file "SUGGERIMENTI PER LA COMPILAZIONE DELLA FATTURA ELETTRONICA VERSO LE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI E VERSO I PRIVATI " integrale dovrebbe essere questo:
https://www.fatturapa.go...azione_FatturaPA_1.5.pdf

a pag. 55, relativamente al campo Causale dice:
Citazione:

[2.1.1.11] Causale
Obbligatorietà: Consigliata.
Utilità: serve per indicare la causale del documento.
Criteri di valorizzazione: non è stabilito alcun criterio particolare; la
modalità di valorizzazione del campo, previsto per contenere una
descrizione in formato alfanumerico, è demandata, nel rispetto delle
caratteristiche stabilite dallo schema XSD, alla valutazione dell’utente
secondo esigenza.



Evidentemente stiamo leggendo la stessa cosa interpretandola diversamente, ovvero la mia valutazione come utente secondo esigenza è differente dalla tua.
Granella  
#404 Inviato : mercoledì 13 febbraio 2019 17:16:07(UTC)
Granella

Rank: Member

Karma:

Gruppi: Member
Iscritto: 16/02/2014(UTC)
Messaggi: 17

Ha ringraziato: 3 volte
Postato in origine da: Steno Vai al messaggio quotato
Aggiornato il link alla versione 3.8.3:

* Possibilità di applicare "Riferimenti" (DDT) e "AltriDati" a più articoli contemporaneamente
* Introduzione della vista XML e possibilità di salvataggio nel visualizzatore
* Correzione arrotondamenti nel calcolo rateizzazioni
* Aggiunto messaggio di conferma in caso di generazione xml da documenti non fiscali (preventive, fatture pro-forma)

Buone fatture a tutti!


Scusami Steno, o chi vorrà rispondermi, non capisco come introdurre la vista XML e possibilità di salvataggio nel visualizzatore...Think
grazie
jaclaz  
#405 Inviato : mercoledì 13 febbraio 2019 17:28:35(UTC)
jaclaz

Rank: Member

Karma:

Gruppi: Member
Iscritto: 14/01/2019(UTC)
Messaggi: 12
Italy

Ha ringraziato: 1 volte
E' stato ringraziato: 2 volte in 2 messaggi
Postato in origine da: Granella Vai al messaggio quotato


Scusami Steno, o chi vorrà rispondermi, non capisco come introdurre la vista XML e possibilità di salvataggio nel visualizzatore...Think
grazie

In alto a sinistra, prima voce del menu: Documenti
Documenti->Visualizza Fattura Elettronica
Si apre un dialogo "Apri" file.
Scegli il file che vuoi visualizzare.
Si apre una finestra FormVisualizzaFE.
Di default si aprirà sul "tab" visualizzazione con pre-scelto (in basso a sinistra) lo stile di visualizzazione "Basic" (che puoi cambiare).
Clicca sull'altro tab "XML" e la vista cambierà sull XML vero e proprio che a questo punto può essere modificato.
Dopo di ché puoi salvarlo o anche validarlo.

ATTENZIONE:
Al momento l'editor ha un problemino (che sicuramente sarà presto risolto), almeno nella mia installazione.
Il cursore (su alcune linee con più tabulatori) appare sfalsato rispetto al punto effettivo di inserimento (o cancellazione) dei caratteri.
thanks Un utente ha ringraziato jaclaz per questo utile messaggio
Granella il 14/02/2019(UTC)
Glacier  
#406 Inviato : mercoledì 13 febbraio 2019 18:36:42(UTC)
Glacier

Rank: Newbie

Karma:

Gruppi: Member
Iscritto: 28/01/2019(UTC)
Messaggi: 3
Italy
Scrive da: Rimini

Avrei una domanda, una cosa non molto rilevante in effetti:
Quando importo l'xml in fatture e corrispettivi non si ha la distinzione tra indirizzo (in teso come via, piazza, ecc) e numero civico in quanto io metto solitamente tutto nel campo indirizzo non essendoci un campo specifico per il numero civico.
Nell'interfaccia di Fatture e corrispettivi infatti mi va a finire tutto nel campo indirizzo e il campo del civico rimane vuoto
E' possibile implementare nel programma un campo numero civico in formato testo ?

Grazie per il software è ottimo per me Angel
_Max_  
#407 Inviato : giovedì 14 febbraio 2019 04:07:41(UTC)
_Max_

Rank: Advanced Member

Karma:

Gruppi: Member
Iscritto: 16/04/2015(UTC)
Messaggi: 248
Uomo
Italy

Ha ringraziato: 4 volte
E' stato ringraziato: 33 volte in 31 messaggi
Postato in origine da: jaclaz Vai al messaggio quotato
Postato in origine da: _Max_ Vai al messaggio quotato

Venendo, finalmente, alle regole (che dici di non conoscere in riferimento alla causale, ma se leggi bene - ripeto - la regola "deriva" dal blocco AltriDatiGestionali) approfitto per postare un estratto che riguarda il contenuto delle linee beni/servizi, dove in basso - per cortesia - ho lasciato anche il riferimento alle "regole" che potrebbe interessarti quanto al altri utenti, in quanto contiene anche i suggerimenti per la compilazione di tanti elementi previsti nel tracciato della FE:

UserPostedImage

posto questa immagine perché alcuni post insistono sulle linee "descrittive" ed è inutile dire che leggendo quanto è riportato sopra (invito a cercare il PDF integrale se ci si vuole fare una "cultura") e nel proseguo della descrizione del blocco, le linee descrittive non dovrebbero neppure "esistere"... Mentre con alcuni accorgimenti si riesce a "forzare" l'invio dei dati anche diversi dai beni/servizi.

Spero di essere stato chiaro e utile a chi legge.




_Max_
Non ti arrabbiare, io esprimo una mia opinione, tu ne hai una diversa.

Io sono perfettamente d'accordo con te che le righe descrittive non devono nemmeno esistere, ma mi riservo il diritto di usare il campo Causale.

Il file "SUGGERIMENTI PER LA COMPILAZIONE DELLA FATTURA ELETTRONICA VERSO LE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI E VERSO I PRIVATI " integrale dovrebbe essere questo:
https://www.fatturapa.go...azione_FatturaPA_1.5.pdf

a pag. 55, relativamente al campo Causale dice:
Citazione:

[2.1.1.11] Causale
Obbligatorietà: Consigliata.
Utilità: serve per indicare la causale del documento.
Criteri di valorizzazione: non è stabilito alcun criterio particolare; la
modalità di valorizzazione del campo, previsto per contenere una
descrizione in formato alfanumerico, è demandata, nel rispetto delle
caratteristiche stabilite dallo schema XSD, alla valutazione dell’utente
secondo esigenza.



Evidentemente stiamo leggendo la stessa cosa interpretandola diversamente, ovvero la mia valutazione come utente secondo esigenza è differente dalla tua.




No... Non sono "arrabbiato", con nessuno... Angel

Vedo, però, che parli ancora della Causale senza tenere conto del resro: io ho specificato - sia prima che dopo - che la "regola" deriva da quanto previsto in tema di annotazione di dati di quel genere dalle specifiche del blocco AltriDatiGestionali, tu, invece, mi torni a parlare della Causale....
Vai a leggerti quello e vedrai che è così....
Il concetto espresso è questo, alla fine:
(Esempio)
Se nel blocco beni/servizi esiste un campo descrizione poi quello delle quantità (specifico per inserire il numero) e poi del prezzo (lasciando il resto) io vado a scrivere "maglia pura lana vergine" e poi "2" e "10,00", mentre altri potrebbero dirmi che scrivono "2 maglie pura lana vergine" e poi "1" e "20,00"....
Risultato identico ma esposizione errata, per il secondo caso, perché non rispetta la logica di compilazione...


vimar  
#408 Inviato : giovedì 14 febbraio 2019 12:46:36(UTC)
vimar

Rank: Newbie

Karma:

Gruppi: Member
Iscritto: 14/02/2019(UTC)
Messaggi: 2
Italy
Scrive da: sicilia

Ha ringraziato: 2 volte
Buongiorno sono nuovo del forum, sarei interessato al programma microfatture, il consulente mi ha detto che bisogna firmarle e conservarle a norma di legge con microfatture e possibile fare questo
webgaldom  
#409 Inviato : giovedì 14 febbraio 2019 15:45:26(UTC)
webgaldom

Rank: Advanced Member

Karma:

Gruppi: Member
Iscritto: 12/09/2012(UTC)
Messaggi: 99
Uomo
Italy

Ha ringraziato: 5 volte
E' stato ringraziato: 18 volte in 18 messaggi
Buongiorno a te,
la conservazione delle fatture va fatta scegliendo una piattaforma autorizzata (Aruba, Infocamere, eccetera) compresa anche quella gratuita dell'Agenzia delle Entrate.
https://www.agendadigita...ra-elettronica-la-guida/
Parla meglio con il tuo commercialista di questi aspetti e verifica che sia competente anche su questo aspetto.
Trovi delucidazioni anche qui:
https://www.agenziaentra...fatturazione+elettronica


Microfatture è un software che, tra le altre cose, ti permette di generare ed inviare le fatture allo SDI e, se hai aderito alla piattaforma di conservazione dell'Agenzia delle Entrate, la stessa Agenzia ti farà la conservazione a norma, non il programma Microfatture.

Nei link che ti ho mandato ci sono tutte le informazioni di cui hai bisogno per te e per il tuo consulente.

Postato in origine da: vimar Vai al messaggio quotato
Buongiorno sono nuovo del forum, sarei interessato al programma microfatture, il consulente mi ha detto che bisogna firmarle e conservarle a norma di legge con microfatture e possibile fare questo


thanks Un utente ha ringraziato webgaldom per questo utile messaggio
vimar il 14/02/2019(UTC)
jaclaz  
#410 Inviato : giovedì 14 febbraio 2019 17:34:59(UTC)
jaclaz

Rank: Member

Karma:

Gruppi: Member
Iscritto: 14/01/2019(UTC)
Messaggi: 12
Italy

Ha ringraziato: 1 volte
E' stato ringraziato: 2 volte in 2 messaggi
Postato in origine da: _Max_ Vai al messaggio quotato

No... Non sono "arrabbiato", con nessuno... Angel




Benissimo. Angel

Tornando al programma:
Il visualizzatore (ed editor) inserito nell'ultima versione 3.8.3 è fantastico, utilissimo sia nella visualizzazione html che nella vista diretta XML, finalmente un visualizzatore che grazie alla scelta dei colori consente a colpo d'occhio di visualizzare i dati, consentendo di andare a modificare/aggiungere -se necessario - quello che serve in maniera pratica e diretta.

Bravo Steno!

C'è però un problema.
in presenza di tabulatori davanti a un campo il cursore dell'editor XML è "sfalsato" in funzione del numero dei TAB davanti al campo/tag.

Per capirsi, in questo esempio ho provato ad inserire una X maiuscola con il cursore a destra del primo ">" (inizio del campo vero e proprio, il primo campo (DettaglioLinee) non ha davanti alcun tabulatore e l'editor scrive dove è il cursore, il secondo (NumeroLinea) ha un TAB e l'editor scrive sull'ottava posizione a destra, la terza linea (Descrizione) ha due TAB e l'editor scrive sulla 15° posizione a destra, la terza linea (Quantita) ha 3 TAB e l'editor scrive sulla 21° posizione a destra e via così.

Per rendere l'idea sul post ho sostituito i TAB con 8 "-" e gli spazi con il punto.
Codice:

<DettaglioLinee>X..
--------<NumeroLinea>1</NumeXroLinea>
----------------<Descrizione>2</DescrizioneX>
------------------------<Quantita>3.00</Quantita>.....X..
--------------------------------<PrezzoUnitario>4.00</PrezzoUnitario>......X..
----------------------------------------<PrezzoTotale>5.00</PrezzoTotale>...............X..
------------------------------------------------<AliquotaIVA>6.00</AliquotaIVA>........................X..
</DettaglioLinee>



vimar  
#411 Inviato : giovedì 14 febbraio 2019 18:29:33(UTC)
vimar

Rank: Newbie

Karma:

Gruppi: Member
Iscritto: 14/02/2019(UTC)
Messaggi: 2
Italy
Scrive da: sicilia

Ha ringraziato: 2 volte
Postato in origine da: webgaldom Vai al messaggio quotato
Buongiorno a te,
la conservazione delle fatture va fatta scegliendo una piattaforma autorizzata (Aruba, Infocamere, eccetera) compresa anche quella gratuita dell'Agenzia delle Entrate.
https://www.agendadigita...ra-elettronica-la-guida/
Parla meglio con il tuo commercialista di questi aspetti e verifica che sia competente anche su questo aspetto.
Trovi delucidazioni anche qui:
https://www.agenziaentra...fatturazione+elettronica


Microfatture è un software che, tra le altre cose, ti permette di generare ed inviare le fatture allo SDI e, se hai aderito alla piattaforma di conservazione dell'Agenzia delle Entrate, la stessa Agenzia ti farà la conservazione a norma, non il programma Microfatture.

Nei link che ti ho mandato ci sono tutte le informazioni di cui hai bisogno per te e per il tuo consulente.

Postato in origine da: vimar Vai al messaggio quotato
Buongiorno sono nuovo del forum, sarei interessato al programma microfatture, il consulente mi ha detto che bisogna firmarle e conservarle a norma di legge con microfatture e possibile fare questo





grazie per la risposta,il consulente mi dice che va bene,però per lui sembra meglio che poi le inserisco su un una piattaforma online che invia e riceve fatture che si chiama cgn io volevo fare tutto con microfatture che mi sembra più semplice da usare
che mi consigliete voi
webgaldom  
#412 Inviato : giovedì 14 febbraio 2019 19:24:48(UTC)
webgaldom

Rank: Advanced Member

Karma:

Gruppi: Member
Iscritto: 12/09/2012(UTC)
Messaggi: 99
Uomo
Italy

Ha ringraziato: 5 volte
E' stato ringraziato: 18 volte in 18 messaggi
Tu puoi generare le fattura con Microfatture e se hai delle basilari conoscenze informatiche, decidi di inviarla o attraverso l'Agenzia delle Entrate (gratis)
oppure attraverso la piattaforma (a pagamento) CGN.
Fatti spiegare da una persona imparziale ma che conosce la tua situazione organizzativa e contabile quale sia la migliore per te.
Da Microfatture puoi solo generare ed al massimo firmare ed inviare allo SDI via PEC le fatture.
Per questi ed gli altri adempimenti devi avere:
1) una pec (opzionale)
2) le credenziali (PIN) dell'Agenzia Entrate (obbligatorio)
3) eventuali credenziali della piattaforma privata a pagamento (Aruba, CGN, eccetera) (opzionale)

Buon lavoro.


Postato in origine da: vimar Vai al messaggio quotato
Postato in origine da: webgaldom Vai al messaggio quotato
Buongiorno a te,
la conservazione delle fatture va fatta scegliendo una piattaforma autorizzata (Aruba, Infocamere, eccetera) compresa anche quella gratuita dell'Agenzia delle Entrate.
https://www.agendadigita...ra-elettronica-la-guida/
Parla meglio con il tuo commercialista di questi aspetti e verifica che sia competente anche su questo aspetto.
Trovi delucidazioni anche qui:
https://www.agenziaentra...fatturazione+elettronica


Microfatture è un software che, tra le altre cose, ti permette di generare ed inviare le fatture allo SDI e, se hai aderito alla piattaforma di conservazione dell'Agenzia delle Entrate, la stessa Agenzia ti farà la conservazione a norma, non il programma Microfatture.

Nei link che ti ho mandato ci sono tutte le informazioni di cui hai bisogno per te e per il tuo consulente.

Postato in origine da: vimar Vai al messaggio quotato
Buongiorno sono nuovo del forum, sarei interessato al programma microfatture, il consulente mi ha detto che bisogna firmarle e conservarle a norma di legge con microfatture e possibile fare questo





grazie per la risposta,il consulente mi dice che va bene,però per lui sembra meglio che poi le inserisco su un una piattaforma online che invia e riceve fatture che si chiama cgn io volevo fare tutto con microfatture che mi sembra più semplice da usare
che mi consigliete voi


thanks Un utente ha ringraziato webgaldom per questo utile messaggio
vimar il 14/02/2019(UTC)
Granella  
#413 Inviato : giovedì 14 febbraio 2019 20:34:27(UTC)
Granella

Rank: Member

Karma:

Gruppi: Member
Iscritto: 16/02/2014(UTC)
Messaggi: 17

Ha ringraziato: 3 volte
Postato in origine da: jaclaz Vai al messaggio quotato
Postato in origine da: Granella Vai al messaggio quotato


Scusami Steno, o chi vorrà rispondermi, non capisco come introdurre la vista XML e possibilità di salvataggio nel visualizzatore...Think
grazie

In alto a sinistra, prima voce del menu: Documenti
Documenti->Visualizza Fattura Elettronica
Si apre un dialogo "Apri" file.
Scegli il file che vuoi visualizzare.
Si apre una finestra FormVisualizzaFE.
Di default si aprirà sul "tab" visualizzazione con pre-scelto (in basso a sinistra) lo stile di visualizzazione "Basic" (che puoi cambiare).
Clicca sull'altro tab "XML" e la vista cambierà sull XML vero e proprio che a questo punto può essere modificato.
Dopo di ché puoi salvarlo o anche validarlo.

ATTENZIONE:
Al momento l'editor ha un problemino (che sicuramente sarà presto risolto), almeno nella mia installazione.
Il cursore (su alcune linee con più tabulatori) appare sfalsato rispetto al punto effettivo di inserimento (o cancellazione) dei caratteri.


Si grazie, ho provato ma appena clicco su "Documenti->Visualizza Fattura Elettronica" e cerco di caricare il file in formato XML, mi da questi errori "il file non è stato trovato(\java.exe)" subito dopo "impossibile trovare il file \java.exe. verificare che il nome del file sia corretto, quindi riprovare" poi mi da altri due errori e non mi carica il file e non visualizza niente (non so come postare qui nel forum le immagini degli errori...). Non ho capito se è un problema mio o l'ha riscontrato qualche altro utenteThink
webgaldom  
#414 Inviato : giovedì 14 febbraio 2019 20:59:40(UTC)
webgaldom

Rank: Advanced Member

Karma:

Gruppi: Member
Iscritto: 12/09/2012(UTC)
Messaggi: 99
Uomo
Italy

Ha ringraziato: 5 volte
E' stato ringraziato: 18 volte in 18 messaggi
Scusa Granella,
il tuo quesito ha avuto già una risposta nel forum, la prossima volta ti chiedo di cercare prima nel forum utilizzando la funzione Ricerca.
Comunque,

qui trovi la soluzione http://www.ondanera.net/...osts&m=5343#post5343

che è quella di impostare il percorso Java nelle impostazioni di Microfatture, accertandoti di aver aggiornato Java all'ultima versione rimuovendo le
eventuali versioni obsolete.

Buon lavoro.


Postato in origine da: Granella Vai al messaggio quotato
Postato in origine da: jaclaz Vai al messaggio quotato
Postato in origine da: Granella Vai al messaggio quotato


Scusami Steno, o chi vorrà rispondermi, non capisco come introdurre la vista XML e possibilità di salvataggio nel visualizzatore...Think
grazie

In alto a sinistra, prima voce del menu: Documenti
Documenti->Visualizza Fattura Elettronica
Si apre un dialogo "Apri" file.
Scegli il file che vuoi visualizzare.
Si apre una finestra FormVisualizzaFE.
Di default si aprirà sul "tab" visualizzazione con pre-scelto (in basso a sinistra) lo stile di visualizzazione "Basic" (che puoi cambiare).
Clicca sull'altro tab "XML" e la vista cambierà sull XML vero e proprio che a questo punto può essere modificato.
Dopo di ché puoi salvarlo o anche validarlo.

ATTENZIONE:
Al momento l'editor ha un problemino (che sicuramente sarà presto risolto), almeno nella mia installazione.
Il cursore (su alcune linee con più tabulatori) appare sfalsato rispetto al punto effettivo di inserimento (o cancellazione) dei caratteri.


Si grazie, ho provato ma appena clicco su "Documenti->Visualizza Fattura Elettronica" e cerco di caricare il file in formato XML, mi da questi errori "il file non è stato trovato(\java.exe)" subito dopo "impossibile trovare il file \java.exe. verificare che il nome del file sia corretto, quindi riprovare" poi mi da altri due errori e non mi carica il file e non visualizza niente (non so come postare qui nel forum le immagini degli errori...). Non ho capito se è un problema mio o l'ha riscontrato qualche altro utenteThink


thanks Un utente ha ringraziato webgaldom per questo utile messaggio
Granella il 16/02/2019(UTC)
Utenti che leggono la discussione
Guest (15), Steno
21 Pagine«<192021
Vai al forum  
Tu NON puoi creare discussioni in questo forum.
Tu NON puoi rispondere alle discussioni in questo forum.
Tu NON puoi cancellare messaggi in questo forum.
Tu NON puoi modificare messaggi in questo forum.
Tu NON puoi creare sondaggi in questo forum.
Tu NON puoi votare nei sondaggi in questo forum.