logo
Benvenuto, ospite. Per favore accedi o registrati per attivare tutte le funzioni: Accedi o Registrati.

Notifica

Icon
Error

Opzioni
Vai all'ultimo messaggio Vai al primo messaggio non letto
MTFIR  
#1 Inviato : giovedì 20 dicembre 2018 11:54:37(UTC)
MTFIR

Rank: Member

Karma:

Gruppi: Member
Iscritto: 16/07/2018(UTC)
Messaggi: 15
Italy
Scrive da: OR

Ha ringraziato: 3 volte
E' stato ringraziato: 1 volte in 1 messaggi
Qualcuno per favore può aiutarmi a ritrovare nel software la parte in cui si sceglie se l'emittente è il cedente o il cessionario? Questa cosa potrebbe risolvere il problema delle autofatture elettroniche per alcuni tipi di acquisti.
Ricordo di averla vista, era una scelta a tendina, ma forse era nella versione 3.7.0 e ora non riesco a ritrovarla in nessun momento dell'autocomposizione nè nelle impostazioni..... Brick wall
_Max_  
#2 Inviato : domenica 3 febbraio 2019 08:21:40(UTC)
_Max_

Rank: Advanced Member

Karma:

Gruppi: Member
Iscritto: 16/04/2015(UTC)
Messaggi: 258
Uomo
Italy

Ha ringraziato: 4 volte
E' stato ringraziato: 35 volte in 33 messaggi
Il codice tipo documento previsto per l'autofattura è il TD20:
Attenzione, però, perché tale codice va utilizzato solo in casi specifici (regolarizzazione), negli altri casi l'AdE pare abbia fatto intendere che sia da utilizzare il codice tipo documento TD01...
Mi risulta, inoltre, che sia richiesta la specifica annotazione "autofattura" che in questo caso potrebbe essere inserita nel campo commenti/annotazioni di Microfatture 3.8.X scegliendo l'opzione "usa come causale" che serve a riportare nel campo 'causale" dell'XML il contenuto inserito (diversamente il campo serve per inserire testo solo nella stampa del documento).
In ogni caso ti invito a verificare bene il singolo caso (autoconsumo, omaggi, ecc.) direttamente con il tuo Consulente fiscale.
MTFIR  
#3 Inviato : lunedì 4 febbraio 2019 10:03:08(UTC)
MTFIR

Rank: Member

Karma:

Gruppi: Member
Iscritto: 16/07/2018(UTC)
Messaggi: 15
Italy
Scrive da: OR

Ha ringraziato: 3 volte
E' stato ringraziato: 1 volte in 1 messaggi
Postato in origine da: _Max_ Vai al messaggio quotato
Il codice tipo documento previsto per l'autofattura è il TD20:
Attenzione, però, perché tale codice va utilizzato solo in casi specifici (regolarizzazione), negli altri casi l'AdE pare abbia fatto intendere che sia da utilizzare il codice tipo documento TD01...
Mi risulta, inoltre, che sia richiesta la specifica annotazione "autofattura" che in questo caso potrebbe essere inserita nel campo commenti/annotazioni di Microfatture 3.8.X scegliendo l'opzione "usa come causale" che serve a riportare nel campo 'causale" dell'XML il contenuto inserito (diversamente il campo serve per inserire testo solo nella stampa del documento).
In ogni caso ti invito a verificare bene il singolo caso (autoconsumo, omaggi, ecc.) direttamente con il tuo Consulente fiscale.


Nel frattempo ho ritrovato la tendina da cui dare l'informazione che l'emittente della fattura è il cessionario (nel tab Fattura Elettronica presente nell'anagrafica dell'azienda).
Purtroppo da parte dell'Agenzia non sono state date sufficienti delucidazioni su come procedere per il tipo di autofattura che mi interessa. Unica cosa che è stata detta è che il cliente deve emettere l'autofattura per conto del suo fornitore in regime di esonero. Ma se emetto un'autofattura per conto di un terzo (il mio fornitore) mi aspetto che come cedente compaia la sua anagrafica, e non la mia, mentre con i programmi che ho sperimentato, nonostante l'inserimento dell'indicazione di cui sopra (che poi non trova nemmeno evidenza nella fattura), il documento emesso appare come una qualsiasi fattura di vendita emessa da me, e non di acquisto! Non si vedono differenze. E' troppo strano, non credo sia corretto.
webgaldom  
#4 Inviato : lunedì 4 febbraio 2019 12:52:05(UTC)
webgaldom

Rank: Advanced Member

Karma:

Gruppi: Member
Iscritto: 12/09/2012(UTC)
Messaggi: 110
Uomo
Italy

Ha ringraziato: 6 volte
E' stato ringraziato: 18 volte in 18 messaggi
Puoi prendere spunto dalle seguenti fonti:

1) QUI tutte le FAQ aggiornate sulla fatturazione elettronica da parte dell'Agenzia delle Entrate;

2) QUI tutte le FAQ aggiornate in tempo reale dal gruppo di Lavoro ASSOSOFTWARE - AGENZIA ENTRATE - SOGEI.

Praticamente con Microfatture, non bisogna usare la ditta che usi di solito. L'autofattura segue la numerazione che da il cessionario (acquirente).
Devi creare una nuova ditta a tal scopo, per il cedente (fornitore esonerato), e la tua azienda, cessionaria, sarà il cliente.
Ad ogni autofattura che devi generare, cambi l'anagrafica Ditta (cedente) seguendo la numerazione iniziale che hai dato.

Poi si passa nella scheda della Ditta - Fatturazione Elettronica - Soggetto Emittente e si sceglie CC - Cessionario / Commitente.
I campi relativi al Terzo Intermediario sono facoltativi in quanto si riferiscono al Cessionario.

Nelle faq troverai quanto detto prima da Max relativamente al TIPO DOCUMENTO.

Specifica nella CAUSALE il motivo dell'autofattura (regolarizzazione documenti, reverse change, acquisto da agricoltore esonerato, ecc), citando eventualmente il riferimento normativo.

Buon Lavoro.

Postato in origine da: MTFIR Vai al messaggio quotato
Postato in origine da: _Max_ Vai al messaggio quotato
Il codice tipo documento previsto per l'autofattura è il TD20:
Attenzione, però, perché tale codice va utilizzato solo in casi specifici (regolarizzazione), negli altri casi l'AdE pare abbia fatto intendere che sia da utilizzare il codice tipo documento TD01...
Mi risulta, inoltre, che sia richiesta la specifica annotazione "autofattura" che in questo caso potrebbe essere inserita nel campo commenti/annotazioni di Microfatture 3.8.X scegliendo l'opzione "usa come causale" che serve a riportare nel campo 'causale" dell'XML il contenuto inserito (diversamente il campo serve per inserire testo solo nella stampa del documento).
In ogni caso ti invito a verificare bene il singolo caso (autoconsumo, omaggi, ecc.) direttamente con il tuo Consulente fiscale.


Nel frattempo ho ritrovato la tendina da cui dare l'informazione che l'emittente della fattura è il cessionario (nel tab Fattura Elettronica presente nell'anagrafica dell'azienda).
Purtroppo da parte dell'Agenzia non sono state date sufficienti delucidazioni su come procedere per il tipo di autofattura che mi interessa. Unica cosa che è stata detta è che il cliente deve emettere l'autofattura per conto del suo fornitore in regime di esonero. Ma se emetto un'autofattura per conto di un terzo (il mio fornitore) mi aspetto che come cedente compaia la sua anagrafica, e non la mia, mentre con i programmi che ho sperimentato, nonostante l'inserimento dell'indicazione di cui sopra (che poi non trova nemmeno evidenza nella fattura), il documento emesso appare come una qualsiasi fattura di vendita emessa da me, e non di acquisto! Non si vedono differenze. E' troppo strano, non credo sia corretto.


thanks Un utente ha ringraziato webgaldom per questo utile messaggio
MTFIR il 04/02/2019(UTC)
MTFIR  
#5 Inviato : lunedì 4 febbraio 2019 14:06:00(UTC)
MTFIR

Rank: Member

Karma:

Gruppi: Member
Iscritto: 16/07/2018(UTC)
Messaggi: 15
Italy
Scrive da: OR

Ha ringraziato: 3 volte
E' stato ringraziato: 1 volte in 1 messaggi
Grazie per la risposta, sto compilando un'autofattura di prova secondo queste istruzioni e mi viene subito un ulteriore dubbio:
La fattura andrebbe inviata a SDI inserendo il codice destinatario di sette zeri per l'agricoltore esonerato, perchè pur essendo il cedente è lui a riceverla. Dove inserire questo codice destinatario? Il campo codice destinatario è nei dati del cliente, ma il cliente nel nostro caso è emittente e non deve riceverla, mentre il vero destinatario è il fornitore e non c'è spazio nella sua anagrafica per indicare il dato.
Spero di essermi spiegata, la cosa è un pò contorta.
webgaldom  
#6 Inviato : lunedì 4 febbraio 2019 15:30:25(UTC)
webgaldom

Rank: Advanced Member

Karma:

Gruppi: Member
Iscritto: 12/09/2012(UTC)
Messaggi: 110
Uomo
Italy

Ha ringraziato: 6 volte
E' stato ringraziato: 18 volte in 18 messaggi
Hai specificato che si tratta di una autofattura per agricoltore esonerato.

L'autofattura non serve al cedente, ma al cessionario (che la emette per conto del cedente) perchè gli arriverà dallo SDI come FATTURA DI ACQUISTI!
Il cessionario fornirà una copia CARTACEA al cedente dell'autofattura.

Guarda cosa ha risposto il gruppo di lavoro dell'agenzia delle entrate sull'argomento, qui.

UserPostedImage

Se tu operi per conto dell'agricoltore cedente, TI RIPETO, i dati dell'agricoltore li inserisci in Anagrafica Ditta, dove non si mettono i sette zeri o la PEC.

I dati del destinatario (ACQUIRENTE DELLA MERCE) li devi inserire TUTTI, anche il codice destinatario o la PEC nella sezione Fattura Elettronica dell'anagrafica Clienti.

Aggiungi al PASSO 2 della generazione della fattura, nel riquadro Commenti/note la dicitura di legge che usavi fino allo scorso anno "AUTOFATTURA EMESSA AI SENSI DELL'ARTICOLO...eccetera) e ATTIVA il flag "Usa come causale".

Se hai letto bene quello che ti ho scritto sia nel precedente messaggio che in questo, non dovresti avere più dubbi.
Un mio consiglio: non inviarla direttamente da Microfatture ma genera l'XML seguendo il progressivo invio del CESSIONARIO,
lo controlli e lo invii dal portale IVAESERVIZI usando le credenziali del CESSIONARIO. Il cedente, se è un agricoltore esonerato, avrà accesso al pin
del cassetto fiscale ma non quello di IVA E SERVIZI.

L'agricoltore si ritroverà entro fine anno la copia XML della fattura emessa per suo conto nel cassetto fiscale.
Il suo unico compito al 31/12/2019 sarà quello di numerare le varie autofatture CARTACEE ricevute dai vari cessionari e verificare che non ci sia stato
il superamento dei 7000 euro di imponibile, come si è sempre fatto.

Buon Lavoro!

Postato in origine da: MTFIR Vai al messaggio quotato
Grazie per la risposta, sto compilando un'autofattura di prova secondo queste istruzioni e mi viene subito un ulteriore dubbio:
La fattura andrebbe inviata a SDI inserendo il codice destinatario di sette zeri per l'agricoltore esonerato, perchè pur essendo il cedente è lui a riceverla. Dove inserire questo codice destinatario? Il campo codice destinatario è nei dati del cliente, ma il cliente nel nostro caso è emittente e non deve riceverla, mentre il vero destinatario è il fornitore e non c'è spazio nella sua anagrafica per indicare il dato.
Spero di essermi spiegata, la cosa è un pò contorta.

Modificato dall'utente mercoledì 6 febbraio 2019 10:34:02(UTC)  | Motivo: Corretto errore tipografico

thanks Un utente ha ringraziato webgaldom per questo utile messaggio
MTFIR il 04/02/2019(UTC)
MTFIR  
#7 Inviato : lunedì 4 febbraio 2019 18:49:22(UTC)
MTFIR

Rank: Member

Karma:

Gruppi: Member
Iscritto: 16/07/2018(UTC)
Messaggi: 15
Italy
Scrive da: OR

Ha ringraziato: 3 volte
E' stato ringraziato: 1 volte in 1 messaggi
Grazie infinite, è la prima volta che trovo qualcosa di corretto ed esauriente dal lato pratico sull'argomento (e non è che sia stata in panciolle fin qui, fra convegni, conferenze, webinar, forum e quant'altro).
Il puzzle autofattura ora sembrerebbe completo.
Buon lavoro anche a te.
webgaldom  
#8 Inviato : lunedì 4 febbraio 2019 19:29:30(UTC)
webgaldom

Rank: Advanced Member

Karma:

Gruppi: Member
Iscritto: 12/09/2012(UTC)
Messaggi: 110
Uomo
Italy

Ha ringraziato: 6 volte
E' stato ringraziato: 18 volte in 18 messaggi
Ci avevo già perso tempo io, avendo competenze "storiche" su Microfatture e sull'argomento Autofatture agricole.
Ti posso garantire che in giro non ci sono software così completi che possano gestire anche questo tipo di documenti, come è Microfatture.
Un plauso a Steno per il grande impegno che sta mettendo in questo progetto e sulla sua evoluzione.
Esorto chiunque usi questo programma a fare una donazione registrando la propria copia del programma dal menu Help - Autore, pulsante Registrazione.

Buon lavoro a tutti.
Postato in origine da: MTFIR Vai al messaggio quotato
Grazie infinite, è la prima volta che trovo qualcosa di corretto ed esauriente dal lato pratico sull'argomento (e non è che sia stata in panciolle fin qui, fra convegni, conferenze, webinar, forum e quant'altro).
Il puzzle autofattura ora sembrerebbe completo.
Buon lavoro anche a te.


Utenti che leggono la discussione
Guest (2)
Vai al forum  
Tu NON puoi creare discussioni in questo forum.
Tu NON puoi rispondere alle discussioni in questo forum.
Tu NON puoi cancellare messaggi in questo forum.
Tu NON puoi modificare messaggi in questo forum.
Tu NON puoi creare sondaggi in questo forum.
Tu NON puoi votare nei sondaggi in questo forum.